Pantaloni fai da te per bebèCucito 

Pantaloni per bebé fai da te riciclando vecchie felpe (template gratuiti)

Il cucito è una delle attività migliori per chi sfogare la creatività se si ha poco spazio a disposizione. A differenza di altri hobby, si può realizzare con pochi materiali e a costi molto contenuti, perché possiamo riciclare stoffe e tessuti che non usiamo più. Un esempio? Questo paio di pantaloni per bebé realizzati usando una vecchia felpa che si era danneggiata.

Si sa che i vestiti per neonati e lattanti non bastano mai e soprattutto spiace acquistarne troppi perché si potranno sfruttare solo per pochi mesi. Realizzandoli in modalità fai da te si potranno avere tanti cambi per la routine casalinga (ci sono bambini che richiedono anche 3 o 4 cambi al giorno) o concedersi qualche sfizio riducendo gli acquisti per “sopravvivenza”. I template sono riferiti a una taglia 9-12 mesi (65-74 centimetri).

Il modello, decisamente comodo, si adatta perfettamente anche in caso il bimbo indossi un pannolino lavabile (su questo tema si segnalano i template per la realizzazione degli inserti fai da te).

Materiali

  • macchina da cucire
  • ago e filo
  • forbici
  • spilli o mollette da imbastitura
  • template stampati (2 copie di ogni file)
  • una felpa a partire dalla taglia M o 44
  • elastico

Cartamodelli

Template per stampa in formato A4 (da stampare e unire col nastro adesivo):

Template gamba (da stampare 4 volte)

Template parziale lato anteriore (da stampare 2 volte)

Template parziale lato posteriore (da stampare 2 volte)

Template per stampa in formato A3:

Template completo lato anteriore (da stampare 2 volte)

Template completo lato posteriore (da stampare 2 volte)

PASSWORD per la stampa: Njnye

Istruzioni

Per prima cosa si dovranno stampare i template previsti per il progetto.

Il cartamodello andrà applicato sulla vecchia felpa e con l’utilizzo di un gessetto si potrà ricalcare il bordo e ottenere la sagoma da ritagliare. Le due metà di pantalone così ottenute andranno imbastite a rovescio e poi cucite prima con un punto a zig-zag e a seguire un punto dritto, un paio di millimetri più a destra del precedente. Una volta rigirato il lavoro, si potrà poi procedere alle rifiniture, orlando i tubolari delle gambe e aggiungendo l’elastico in vita.

Variazioni

Il template in oggetto è stato realizzato per sfruttare al meglio i disegni presenti sulle felpe o sui maglioni, che danno un valore aggiunto al pantalone. Nel caso non sia necessario, ecco un template alternativo (con cucitura frontale e non laterale) dal sito Sew4bub: DIY Harem Pants

Ed ecco un suggerimento utile per aumentare la finestra temporale di utilizzo del pantalone: la lunghezza finale mostrata nella foto di apertura può essere incrementata rendendo risvoltabile la gamba (ottimo per minimizzare gli sforzi nel caso il bimbo non abbia interesse a tirare il tessuto in aggiunta).

A seguire un esempio di pantalone risvoltabile ottenuto riciclando le maniche di un vecchio maglione. In questo caso l’età di utilizzo si estende notevolmente: dai 6 mesi ai 2 anni.

Pantaloni baby da maglione riciclato

Ti potrebbe interessare anche...

Leave a Comment