@FreeVector Curiosità 

Piante carnivore, tipologie e trappole (Video)

Le piante carnivore sono piante affascinanti e del tutto insolite, che non mancano di evidenziare quanto spinte possano essere le metamorfosi compiute per sopravvivenza. Per catturare insetti e perfino piccoli animali, fuori o dentro l’acqua, le piante carnivore possono contare su armi diverse a seconda della loro specie. Scopriamole insieme vedendole in azione. Trappole a tagliola o “a scatto” Scattano alla rilevazione di un movimento attraverso dei peduncoli presenti all’interno della trappola, impedendo qualsiasi via di fuga una volta serrate. Hanno sviluppato questa peculiare tecnica le piante del genere Dionea,…

Leggi il post >
Curiosità 

Perché non chiamiamo i Geranei col loro vero nome: la differenza tra Geranium e Pelargonium

C’è un errore che facciamo tutti, un errore così comune e frequente che fatico perfino a introdurre l’argomento di questo post. Quindi la farò breve: quelli che chiamiamo geranei non sono davvero geranei. Ebbene sì, le bellissime piantine fiorite che comunemente passano sotto questo nome non appartengono al genere Geranium ma al genere Pelargonium. In origine, del resto, questi due Generi della Famiglia delle Geraniaceae non esistevano. Fu il botanico francese Charles Louis L’Héritier de Brutelle nel XVIII secolo a introdurre per primo questa distinzione, che però in ambito anglosassone…

Leggi il post >
Curiosità 

Come le piante hanno conquistato la Terra

L’evoluzione della vita sulla Terra viene spesso semplificata con l’immagine del pesce che sviluppa delle proto-zampe ed esce dall’acqua. Questa ipotesi affascinante ed evocativa sembra però oggi ben lontana dalla realtà: i veri pionieri – sostiene una nuova ricerca internazionale – furono molto più piccoli. Su Cell – nota rivista di biomedica – è stato infatti recentemente pubblicato l’esito di una ricerca internazionale che sostiene che i fautori della conquista della Terra da parte delle piante furono i batteri, che trasferendo i propri geni a specie più complesse, come le…

Leggi il post >
Curiosità 

Nel giardinaggio non bastano mai le parole

In rete ho trovato per puro caso questa interessante petizione rivolta all’Accademia della Crusca: Più parole per il giardino!. Risale a circa 3 anni, probabilmente sulla scia dell’eco mediatica ottenuta da “petaloso“. La petizione, molto ben argomentata e sostenuta tra i firmatari da professionisti del “verde”, fa riflettere. Ma andiamo con ordine. Il caso di “Petaloso” Tutto ebbe inizio coi “ragazzi della terza C”, ma non quelli del noto telefilm: quelli di una scuola primaria della provincia di Ferrara. Tra loro troviamo Matteo, che in un tema utilizza l’espressione “profumato…

Leggi il post >
Cachi Curiosità In evidenza 

Il cucchiaio nei cachi, una leggenda che si ripropone ogni autunno

Ci sono tante tradizioni popolari che hanno come obiettivo quello di trarre previsioni sull’inverno che sarà. Molte hanno origini antichissime, altre sono più recenti; alcune si applicano al solstizio d’inverno, altre sono più precoci. Una in particolare è diventata particolarmente virale negli ultimi anni, e ha come protagonista un bellissimo frutto autunnale: il cachi (o Diospyros kaki per usare il suo nome scientifico). Si racconta infatti che i semi dei cachi nascondano al loro interno una profezia meteo sotto forma di “posate”: se tagliandoli a metà il germoglio sezionato apparirà…

Leggi il post >
Autunno Curiosità 

Perché le foglie in autunno cambiano colore

Perché in autunno le foglie cambiano colore, dando origine al fenomeno del foliage? Iniziamo col dire che le foglie contengono al loro interno molti pigmenti, con funzioni molto più complesse di quello che si potrebbe pensare da quelli che spesso ci appaiono come “coloranti”. Verde Il pigmento più famoso in assoluto è la clorofilla, a cui le piante devono la loro colorazione più classica. In realtà devono alla clorofilla molto di più, dal momento che permette alle piante di ricavare energia dalla luce solare e quindi… di vivere e moltiplicarsi.…

Leggi il post >
Elowan, la pianta cyborg che dialoga coi robot Curiosità 

Elowan, la pianta cyborg che dialoga coi robot

Si chiama Elowan ed è un esemplare di Anthurium unico nel suo genere, che i media hanno prontamente soprannominato “la pianta cyborg”. Elowan è infatti una forma di vita cibernetica che è in grado di dialogare con un apparato robotico per conseguire risultati specifici. Usando i suoi segnali elettrici, infatti, può “controllare” le sue appendici meccaniche e ricercare autonomamente la luce. Scopriamo quindi la sua storia e le nuove frontiere della Cyborg Botany. Come spiega il suo creatore, l’affiliate researcher del MIT Media Lab Harpreet Sareen, le piante vengono bio-elettrochimicamente…

Leggi il post >