Geranium Coltivazione 

Geranium, guida alla coltivazione di un Genere ‘senza nome’

I Geranei (propriamente detti) sono piante erbacee annuali, biennali o perenni, presenti spontaneamente nell’area orientale del Mediterraneo e in alcune zone a clima temperato, come ad esempio la Nuova Zelanda. Una pianta antica, che appartiene alla nostra storia: il nome Geranium viene citato nella Naturalis Historia di Plinio il Vecchio, e deriva dal greco γεράνιον (geranion), che a sua volta deriva da γέρανος (geranos) ovvero ‘gru’, per via della somiglianza ravvisata tra la forma del becco dell’uccello e quella del frutto di questa pianta. Leggi anche: Perché non chiamiamo i…

Leggi il post >
Curiosità 

Perché non chiamiamo i Geranei col loro vero nome: la differenza tra Geranium e Pelargonium

C’è un errore che facciamo tutti, un errore così comune e frequente che fatico perfino a introdurre l’argomento di questo post. Quindi la farò breve: quelli che chiamiamo geranei non sono davvero geranei. Ebbene sì, le bellissime piantine fiorite che comunemente passano sotto questo nome non appartengono al genere Geranium ma al genere Pelargonium. In origine, del resto, questi due Generi della Famiglia delle Geraniaceae non esistevano. Fu il botanico francese Charles Louis L’Héritier de Brutelle nel XVIII secolo a introdurre per primo questa distinzione, che però in ambito anglosassone…

Leggi il post >
Balcone Gestione del verde 

Giardinaggio primaverile in tempi di Coronavirus

Questa primavera è diversa da tutte le altre. Tristemente diversa. Ne abbiamo parlato qui: Una primavera tristemente diversa dal solito Le nostre piante si sono risvegliate dal riposo invernale, e soprattutto nel caso si trovino in vaso, hanno bisogno di attenzioni per affrontare la nuova stagione. La cura del verde non rientra però tra le attività di primaria necessità e questo ha sollevato molti dubbi tra gli appassionati. Come dedicarsi al giardinaggio in tempi di lotta al Coronavirus? E con che spirito farlo? Riflettiamoci insieme. Se la cura delle nostre…

Leggi il post >

Una primavera tristemente diversa dal solito

Il filare alberato che costeggia la strada statale che scorre davanti a casa mia è in fiore. Come ogni primavera si risveglia prima delle piante sul mio balcone, e mi preannuncia che è tempo di avviare rinvasi, potature, aprire la serra fredda. Ma quest’anno è tutto diverso. Tristemente diverso. La strada, in tempi normali così trafficata, vede scorrere ora quasi esclusivamente ambulanze e furgoni di un noto supermercato della zona, che porta incessantemente la spesa a domicilio. La natura si è risvegliata, come sempre, solo che quest’anno l’uomo sembra sparito…

Leggi il post >

Lavorare a maglia senza ferri usando parti del corpo e oggetti comuni

Ho un armadietto pieno di gomitoli di lana e i miei ferri da lavoro sono fuori regione, irraggiungibili perché #iostoacasa per l’emergenza Coronavirus. Che fare? Ricordando di aver seguito dei tutorial sull’arm knitting, ovvero il fare a maglia utilizzando le mani, ho voluto approfondire. Ho scoperto moltissimi lavori interessanti che si possono realizzare con parti del corpo e oggetti che si trovano in ogni casa. Ho quindi pensato di condividere la playlist disponibile sul nostro canale Youtube, sperando di dare uno spunto utile di attività da svolgere in casa in…

Leggi il post >
Piante e zucchero Gestione del verde 

Innaffiare le piante con acqua e zucchero le rende più belle? Il ruolo del glucosio nel mondo vegetale

Periodicamente sui gruppi di riciclo creativo, alla domanda “come posso utilizzare questo zucchero avanzato?” c’è sempre almeno una persona che risponde “puoi darlo alle piante”. C’è una diffusa convinzione che le piante possano assorbire lo zucchero dalle radici e possano usarlo come fonte di energia come noi. Le piante non hanno bisogno di zucchero, lo possono ottenere in autonomia. Tramite il meraviglioso processo della fotosintesi clorofilliana producono una sostanza ancora più complessa e preziosa, ovvero il glucosio. E i livelli di glucosio nei tessuti regolano la vita delle piante in…

Leggi il post >
Vista giardino Piante in economia 

Bonus verde 2020, guida alle detrazioni fiscali per giardini e balconi

Se avete in programma interventi al giardino, al terrazzo o al balcone di casa, sappiate che anche quest’anno potrete beneficiare del Bonus verde, ovvero la detrazione fiscale del 36% sulle spese sostenute per il rifacimento/sistemazione delle aree verdi private. In particolare è bene sapere che anche l’acquisto di piante in vaso è detraibile, purché faccia parte di una serie di interventi più ampi e pianificati. Ma vediamo nel dettaglio cosa prevede la legge. Cosa è detraibile Le indicazioni dell’Agenzia delle Entrate sono abbastanza generiche a riguardo (aspetto che ha in…

Leggi il post >
Lewisia sotto la neve Progettare gli spazi verdi 

Quali piante scegliere per rallegrare finestre e balconi nei mesi freddi

In autunno inoltrato, così come al principio dell’inverno, guardare fuori dalla finestra può tradursi in uno spettacolo desolante: paesaggi grigi, pioggia o brina, per chi è ai piani alti una cortina di nebbia può cancellare l’intero quartiere. E’ il momento giusto per dare un tocco di vivacità al mondo esterno attraverso le nostre piante. Il panorama in lontananza resterà invariato, ma almeno potremo contare su un po’ di colore ravvicinato a spezzare la monotonia. Distinguiamo tra le piante che vengono tipicamente proposte per l’acquisto in questo periodo e quelle che…

Leggi il post >
Riflessioni generali 

Licenziarsi dopo la maternità: come trasformare un hobby in lavoro grazie alla Naspi

Dopo la nascita del primo figlio molte donne si rendono tristemente conto di quanto sia difficile far conciliare lavoro e famiglia. In passato era meno comune che entrambi i genitori lavorassero ed era facile avere, nell’ambito delle famiglie allargate, il supporto dei nonni e dei parenti nella cura della prole. Oggi una neomamma è molto spesso sola, con poche informazioni e tante aspettative. Il rientro al lavoro non avviene più frequentemente di quanto si pensi, per varie motivazioni (dal 2011 al 2017 è capitato 165.562 volte). Chi sceglie liberamente di…

Leggi il post >
Idee per la casa 

Come riordinare i cassetti e gli armadi col metodo KonMari

Di recente ho scoperto su Netflix il programma dedicato a Marie Kondo, consulente del riordino. Classe 1984, viso pulito, KonMari insegna con il suo garbo tutto giapponese come ripensare gli spazi domestici e lavorativi. Una evangelist dell’ordine, verrebbe da dire. Ho seguito con interesse i video che la mostrano all’opera per il suo interessante stile consulenziale. Ha saputo richiamare i riflettori su un servizio professionale evoluto che si svolge di norma nella riservatezza più totale. Nessuno è felice di mostrare le proprie debolezze e il disordine – quel caos diffuso…

Leggi il post >